2014-15 – 1ª Cat. Fonteblanda – Roselle 0-2

1ª CATEGORIA 2014-15    Gara 15 febbraio 2015

FONTEBLANDA – ROSELLE  0-2

FONTEBLANDA: Bartali, Cangi (60′ Amaddii), Picchianti, Guglione, Lubrano, Batazzi, Censini, Cozzolino, Falciani, Melchionda (72′ Silvestro), Casamonti (46′ Giani). A disp.: Angiolini, Capuccini, Santini, Ricci. All. Ripaldi.
ROSELLE: Cipolloni, Di Fiore, Minucci, Franchi, Lupi, Raito, Cosimi, Saloni, Polla (70′ Pacinotti), Consonni (82′ Boni), Angelini (85′ Vento). A disp.: Piersanti, Maggio, Emiliani, Gaudio. All.: De Masi.
ARBITRO: Carmine Gian Marco Cappetta di Siena.
RETI:
40′ Angelini, 68′ Raito.
NOTE:-

L’arb. Cappetta.
Il Roselle batte il Ponte D’Arbia per 3-1 sul terreno del Bonini di Montiano. Hanno dovuto soffrire i ragazzi di Mr. De Masi per avere la meglio sulla formazione senese che dopo una manciata di minuti giocata in avanti, si è arroccata nella propria tre quarti nella speranza di portar via un punto utile a muovere la precaria classifica. I termali pur con qualche assenza pesante, si sono mostrati subito concentrati e con l’unico obiettivo dei tre punti e intorno al decimo minuto hanno subito le occasioni per sbloccare il risultato. Prima Cosimi entra in area sulla destra ma da posizione angolata trova Papei che chiude bene lo specchio e para. Poi è Angelini che si presenta al tiro in corsa ma manda lato. Gli ospiti si chiudono a riccio e per Consonni e soci gli spazi in avanti si assottigliano, anche perché il forte vento disturba la costruzione della manovra. Alla mezzora ci prova Vento da fuori ma il suo rasoterra termina sul fondo. L’insistenza del Roselle viene premiata al 40′ quando Consonni lanciato in profondità si aggiusta il sinistro e trafigge imparabilmente Papei. Si va al riposo con i locali che sfiorano il raddoppio con Angelini che calcia di poco alto. La ripresa si apre con un’altra occasione per i padroni di casa, ma Papei dice di no alla conclusione di Cosimi. Il Roselle non smette di attaccare e va vicino più volte al raddoppio. Al 56′ su azione d’angolo, Angelini manda di poco a lato. Al 68′ gli ospiti su una delle rare incursioni in avanti riacciuffano inaspettatamente il pareggio. Azione da fallo laterale e il pallone respinto di testa dalla difesa, finisce nei piedi di Camara che con un gran tiro insacca all’angolino alla sinistra di Cipolloni. Tutto da rifare per i termali che dopo un attimo di smarrimento riorganizzano l’offensiva. Ci pensa Gigi Consonni al 76′ ad infilarsi tra le maglie della retroguardia ospite e servire un pallone d’oro al capocannoniere Angelini che batte Papei. I padroni di casa non si limitano a difendere il vantaggio e quasi immediatamente chiudono la partita con Franchi, che  tenuto a riposo in vista della gara di Coppa di mercoledì, entrato in campo da pochi minuti va a siglare di testa dopo che Papei aveva ribattuto la sua precedente conclusione di piede. Nel finale Maggio sfiora il quarto gol, poi al triplice fischio finale festa grande per i rosellani che allungano il distacco sul Manciano, fermato in casa dal Fonteblanda e ora staccato di cinque punti.
(© Foto LINICCHI) Per avere le FOTO per pubblicazioni editoriali ORDINA
VIETATA QUALSIASI PUBBLICAZIONE SENZA AUTORIZZAZIONE e SENZA SPECIFICARE: “da www.maremmapress.it”

Correlati