2014-15 – 1ª Cat. Paganico – Manciano 1-4

1ª CATEGORIA 2014-15    Gara 21 settembre 2014

PAGANICO – MANCIANO  1-4

PAGANICO: Marzocchi, Nelli (78′ Hysenaj), F. Cavaliere, Noferi (83′ Loreto), Agresti, Pialli, Paoletti, Angeli, Pieri, Magnani (85′ Savelli), Lavorgna. A disp.: Montani, Machetti, Savini, Machetti. All.: Agresti.
MANCIANO: Perin, Alborino, Ranucci, Margiacchi, Mosci (5’ M. Laghi), De Nardin, Lelli (60′ Contini), Chiaranda, Paoloni, Berna, Bisozzi (85′ T. Laghi). A disp.: Amodei, Ballerini, Celestini. All.: Renaioli.
ARBITRO: Gianluca Melis di Piombino.
RETI: 
40’ Bisozzi, 49′ e 89′ Paoloni, 94′ Agresti.
NOTE:espulsi al 53′ 
Ranucci e al 71′ M. Laghi entrambi per doppia ammonizione.

L’arb. Melis.
Il Manciano si rituffa in Prima Categoria sbancando per 1 a 3 l’Uzielli di Paganico. I biancorossi hanno dominato per buona parte della gara e rimasti nel finale con soli nove uomini hanno stretto i denti e portato in fondo la vittoria. Partono subito forte i ragazzi di Renaioli, al 9′ Paoloni va via ad Agresti e colpisce il palo pieno alla destra del portiere. Al quarto d’ora Paoloni ci prova ancora ma Marzocchi è ben piazzato e blocca. Nel finale di tempo quando il Manciano pare rallentare un po’, arriva il vantaggio. Rapida azione da manuale con Paoloni che va via sulla destra e serve al centro un assist perfetto per Bisozzi che infila alle spalle di Marzocchi. Il numero nove biancorosso poco dopo lanciato in contropiede, supera anche il portiere uscito molto fuori dall’area ma poi la difesa bianconera riesce a recuperare. Allo scadere del tempo sempre Paoloni vicinissimo al raddoppio con una stoccata d’esterno dal limite. Raddoppio che arriva a inizio ripresa quando lo stesso Paoloni fa terra bruciata in area locale e infila Marzocchi in uscita. I padroni di casa hanno una decisa reazione, Lavorgnia sulla destra viene chiuso da Perin in uscita al vertice alto dell’area. Poco dopo Angeli con una staffilata dalla distanza colpisce in pieno la traversa e Magnani su punizione dal limite lambisce il palo. Il Manciano in doppia inferiorità numerica soffre ma trova il modo di colpire ancora in contropiede con il solito Paoloni che in contropiede va a siglare il 3-0. Il forcing finale dei locali frutta solo il gol della bandiera dell’allenatore-giocatore Agresti che infila l’angolino su punizione dal limite.
(© Foto LINICCHI) Per avere le FOTO per pubblicazioni editoriali ORDINA
VIETATA QUALSIASI PUBBLICAZIONE SENZA AUTORIZZAZIONE e SENZA SPECIFICARE: “da www.maremmapress.it”

Correlati