2019-20 – 1ª Cat. Scarlino – Ponte d’Arbia 1-0

1ª CATEGORIA 2019-20    Gara 9 febbraio 2020

SCARLINO – PONTE D’ARBIA  1-0

SCARLINO: Lanzano, Marretti, Grotti (85′ Paradisi), Zaccariello, Gomon, Guglione, Bigliazzi, Liberali (75′ Cosimi), De Carolis, Colato, Fabbri. A disp.: Fachechi, Germinario, Dezi, Catella, Badje, Trafeli. All.: Michele Cinelli.
PONTE D’ARBIA: Ferrucci, Cuozzo, Alcidi, Camara (70′ Irani), Mari (83′ Falsetti), Milat, Fei, Ba (88′ Battagello), Pianigiani, Pagliantini, Paliotti. A disp.: Mariotti, Cioni, Forzoni, Stabile. All.: Marcello Lisci.
ARBITRO: Mirko Pellegrini di Pisa.
RETI: 65′ Colato.
NOTE: Ferrucci para un rigore a Colato.

L’arb.  Pellegrini.
Lo Scarlino batte di misura il Ponte D’Arbia dopo 90 minuti molto combattuti. Iniziano in avanti i locali e al 5’ Bigliazzi gira alto di testa. Due minuti dopo però sono gli ospiti ad avere l’opportunità di passare in vantaggio su un calcio di rigore molto contestato. Ferrucci mette tutti a tacere respingendo il tiro di Colato. I locali riprendono ad attaccare ma con un rapido contropiede Paliotti serve al centro per Pagliantini che manda alto. Al 30′ Lanzano atterra Pagliantini lanciato a rete. Gli ospiti chiedono l’espulsione per fallo da ultimo uomo, ma l’arbitro ammonisce solamente il portiere e concede un calcio di punizione senza esito. Si va al riposo con il risultato ancora fermo sullo 0-0. A inizio ripresa Colato smarcato in profondità si vede parare il tiro da un ottimo Ferrucci. Al 68′ ancora Colato a tu per tu col portiere che riesce a ribattere di piede. Al 65′ arriva il gol che decide la partita, Colato da destra trova il diagonale chirurgico che va ad infilarsi sull’angolino lontano. Gli ospiti solo nel finale tornano a farsi minacciosi, ma Lanzano dice di no ad un colpo di testa di Pianigiani e nell’ultimo minuto di recupero riesce a far sua la sfera dopo una pericolosa mischia.

(© Foto LINICCHI) Per avere le FOTO per pubblicazioni editoriali ORDINA
VIETATA QUALSIASI PUBBLICAZIONE SENZA AUTORIZZAZIONE e SENZA SPECIFICARE: “da www.maremmapress.it”

Correlati