2021 – Arcidosso (GR)

ARCIDOSSO (GR)  luglio 2021 Arcidosso sorge alle pendici del versante occidentale dal monte Amiata, ai margini dei grandi boschi che salgono sino alla vetta del monte. Per la sua vastità, il territorio comunale appare caratterizzato da aree molto varie tra di loro: si va dalla parte alta della montagna (1.600 metri circa) alle vallate che gradualmente scendono verso la Maremma. Il territorio è per gran parte coperto da foreste di faggi e di castagni, questi ultimi in particolare svolgono da sempre un ruolo importante per l’economia e la gastronomia del paese. Mano a mano…

Leggi tutto

2021 – Montieri (GR)

MONTIERI (GR)  giugno 2021 Montieri è un comune della provincia di Grosseto in Toscana. Si trova nel territorio delle Colline Metallifere grossetane ed è noto per i grandi giacimenti di pirite piombo e argento sfruttati sino agli anni novanta del XX secolo, quando fu chiusa la miniera di Campiano presso Boccheggiano. Il territorio di Montieri è caratterizzato da grandi superfici boschive, che in passato hanno rappresentato la principale fonte di approvvigionamento del combustibile necessario all’attività mineraria e la materia prima indispensabile alla realizzazione di armature per gallerie e costruzioni intorno…

Leggi tutto

2021 – Montemerano (GR)

MONTEMERANO frazione di Manciano (GR) maggio 2021 Tra i tanti tesori nascosti della Maremma, troviamo Montemerano, piccolo borgo medioevale su una collina immersa nella campagna a due passi da Manciano, sede comunale. Il borgo, protetto da più cinte murarie, fu fatto edificare nel corso del XIII secolo dalla famiglia Aldobrandeschi per poi passare ad altre famiglie e finire tra le proprietà del Granducato di Toscana. Passeggiando per gli stretti vicoli piccoli si arriva alla caratteristica Piazza del Castello, circondata da bellissime case in pietra. Montemerano fa parte dei “Borghi più…

Leggi tutto

2021 – Boccheggiano (GR)

BOCCHEGGIANO frazione di Montieri (GR) giugno 2021 Boccheggiano si trova a 664 metri s.l.m. sulla sommità di un poggio nel cuore delle Colline Metallifere grossetane. Tracce storiche ne attestano l’esistenza al XIII secolo quando la famiglia Salimbeni vi costruì una cinta muraria con le due porte di accesso fortificate. Mentre della Porta di Villa non rimane traccia, sono ancora conservati i ruderi della Porta della Torricella. Al periodo medievale risalgono anche le due chiese di San Sebastiano e San Bartolomeo, quest’ultima ristrutturata durante il XIX secolo. La famiglia dei Salimbeni…

Leggi tutto

2021 – Murlo (SI)

MURLO (SI) giugno 2021 Murlo è un comune della provincia di Siena, compreso tra la valle della Merse e la val d’Arbia. Di origini etrusche, la sua storia è strettamente legata a quella del suo feudo vescovile. Il borgo era in origine un castello, poi con i vari crolli susseguitesi nel corso dei secoli, sulla muraglia esterna furono costruite singole abitazioni. Vicinissima al borgo c’è la frazione Miniera di Murlo, dove si estraeva lignite. Dalla frazione proseguendo a piedi per una ventina di minuti, troviamo il caratteristico Lago dell’Acqua Bona con le…

Leggi tutto

2021 – Montepescini (SI)

MONTEPESCINI comune di Murlo (SI) giugno 2021 Il borgo di Montepescini fu in epoca alto-medievale dominio dei conti Ardengheschi e vi ebbero giurisdizione i vescovi e il capitolo di Siena, come si legge in un diploma del 1053 dell’imperatore Enrico III e in una bolla del 1189 di papa Clemente III al vescovo Bono. Fu un castello di una certa importanza nel XIII secolo, tanto che all’originario nucleo fortificato di Castel Vecchio ne venne aggiunto un secondo, il cosiddetto Castel Nuovo, detto anche Coppiano, dotato di chiesa pievana. Il territorio del popolo di Coppiano, o Monte Pescini, si estendeva in una porzione che comprendeva…

Leggi tutto

2021 – Castelnuovo di val di Cecina (PI)

CASTELNUOVO di val di CECINA (PI) maggio 2021 Castelnuovo di Val di Cecina è un piccolo villaggio delle Colline Metallifere, situato nella parte meridionale della provincia di Pisa alle estreme propaggini della Maremma immerso in immensi boschi di castagno. Il paese, insieme al vicino paese di Niccioleta, tra il 13 ed il 14 giugno 1944 fu teatro tragico dell’eccidio nazifascista durante il quale furono massacrati 83 uomini. (© Foto LINICCHI) Per avere le foto per pubblicazioni editoriali ORDINA VIETATA QUALSIASI PUBBLICAZIONE SENZA AUTORIZZAZIONE E SENZA SPECIFICARE: “da www.maremmapress.it”  

Leggi tutto

2021 – Eremo di S. Michele alle Formiche (PI)

EREMO di S. MICHELE alle FORMICHE Pomarance (PI) maggio 2021 L’eremo di S. Michele si trovava sul poggio di Spartacciano, lungo la Strada Regionale 439 Sarzanese Valdera che collega Pomarance con Larderello. Il suo nome deriva dal fenomeno per cui il 29 settembre, in prossimità della festa di S. Michele, sciami di formiche alate si radunavano intorno alla campana del monastero. Costruito nel 1377, oggi la struttura è ridotta ad un rudere e parcheggiando nella strada Regionale, ci si arriva dopo circa 4 km. di salita a piedi. Nel percorso…

Leggi tutto

2021 – Castello della Triana (GR)

CASTELLO della TRIANA frazione di Roccalbegna (GR) giugno 2021 Il castello di Triana è situato nell’omonima frazione a est di Roccalbegna, che sorse come antico insediamento rurale nel primo Medioevo.Il luogo è ricordato fin dal 760, ma l’esistenza del castello è attestata solo dalla divisione dei beni degli Aldobrandeschi del 1216, quando fu assegnato al ramo di Santa Fiora. Nel 1388 la Triana fu acquistata dalla famiglia senese dei Piccolomini che lo fecero divenire sede di una signoria rurale nel corso del Cinquecento. I Piccolomini rimasero proprietari del castello e dei terreni circostanti fino al 1962, quando il castello, notevolmente trasformato e con scarsi resti delle forme originarie, è stato…

Leggi tutto